Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2010

Orsi, lupi e pastori - Le proposte di Wilderness

lupo ucciso a fucilate: fonte internetComunicato stampa di F.Zunino, Segretario Aiw: le proposte di wilderness sul rapporto tra pastorizia e grandi predatori. Nel testo si espongono le principali proposte che consentano l'armonizzazione tra le esigenze della pastorizia e  la sopravvivenza dei grandi predatori (nel testo il grassetto è mio ndr). Indio SALVIAMO ORSI E LUPI INDENIZZANDO I PASTORI E GLI ALLEVATORILe leggi per indennizzare i pastori e gli allevatori in genere dei danni che subiscono a causa della predazione di lupi ed orsi sono ormai datate di decenni. Quando furono approvate sembrò un successo, la soluzione dei conflittuali problemi che da sempre avevano diviso il mondo rurale della montagna appenninica da quello ambientalista di città strenuo difensore di orsi e lupi e della fauna selvatica in genere. Purtroppo queste leggi hanno solo alleviato il problema, perché ci ha poi pensato la burocrazia a complicar…

Piano del Cambio, Orsomarso: tagli distruttivi in piena zona 1

Appassionati escursionisti del Pollino segnalano un nuovo scempio in località Piano del Cambio, nei Monti dell'Orsomarso (Valle del Fiume Argentino). Si tratterebbe di ettari di tagli boschivi attuati in piena zona 1, in un'area selvaggia, che dovrebbe essere protetta da severi vincoli ambientali e paesaggistici. Come si può notare dalla foto allegate è stato compiuto un vero e proprio disastro.   Nel bosco si snoda un itinerario escursionistico: "dal Conte Orlando al Palanuda": i visitatori dell'Orsomarso non saranno contenti di questo nuovo scempio. Già alcuni appassionati e cittadini del Pollino stanno mandando mail di protesta all'Ente Parco del Pollino (Email: ente@parcopollino.it ). Non lasciamo al degrado e alla speculazione le nostre montagne: difendiamole e riappropriamoci del nostro territorio con la vigilanza  e la partecipazione pubbliche e democratiche!
Indio

foto: fonte riservata


Wilderness e Spiritualità, intervento all'Onu di Franco Zunino 09/06/2009

Devil's Tower, un luogo sacro ai Lakota, nelle Black Hills.  Sotto: 1.Charles Hestman, (Ohiyesa), grande voce del popolo pellerossa 2. Il Sacred Circle interpretato da un'artista contemporanea, Bev Doolittle 3. Pini loricati su Serra Crispo - foto by Indio 4. Aldo Leopold, uno dei padri dell'ambientalismo 5. Sigurd Olson.
L'intervento all'Onu di Franco Zunino, uno dei suoi testi migliori, incentrato sul legame uomo-natura e sull'importanza che la wilderness riveste per l'accrescimento interiore dell'individuo. Indio fonte: http://www.wilderness.it/
WILDERNESS E SPIRITUALITA' L’Uomo quale armonica parte inseparabile del mondo naturale e il mondo naturale come luogo per la sua soddisfazione spirituale.
 Intervento di FRANCO ZUNINO
Sede dell’ONU – Ginevra 9 Giugno 2009
Il Concetto di Wilderness ha le sue basi filosofiche nel pensiero di uomini quali Thoreau ed Emerson, che per primi trasformarono in una filosofia quello che è il sentimento che spinge l’uomo a c…

Protesta Associazione Wilderness Italia sulle opere d’arte contemporanea nel Parco Nazionale del Pollino

Wilderness - sez.Salerno -Domenica 20 Giugno A Casa del Conte (Pollino) Appuntamento 7:30 Si ripete lo scempio nel Parco Nazionale del Pollino. Interveniamo sullo scandaloso progetto relativo alla realizzazione di cinque “UOVA GIGANTI” in località Pietra Capavola (Gugno dell’Acero) in Comune di Terranova di Pollino,   NEL PARCO NAZIONALE DEL POLLINO;    iniziativa che rientrerebbe ancora una volta nel progetto “Arte Pollino” della Regione Basilicata,  che rappresenterebbe uno sfregio ad uno dei paesaggi wilderness più belli dell’intero Parco Nazionale!   CI RITROVIAMO A CASA DEL CONTE (POLLINO) DOMENICA 20 GIUGNO ORE 7:30 PER LA PROTESTA.   Lottiamo insieme per non perdere le Nostre vere opere d’arte, gli immensi tesori naturalistici, la ricchezza di biodiversità, la possibilità di sperimentare ancora oggi quelle sensazioni che si provano a contatto con la natura selvaggia!
Sezione AIW di Salerno

Wilderness. Per l' orso bruno marsicano!

La tutela dell'orso bruno marsicano è una delle missioni che l'AIW sta portando avanti da anni. Purtroppo è recentemente avvenuta la scomparsa di altri due esemplari proprio in questi giorni, una madre col suo piccolo. Franco Zunino, uno dei primi studiosi dell'orso marsicano ed uno dei pionieri della sua conservazione, commenta l'accaduto proponendo strategie ed interventi concreti che possano dare un futuro alla sopravvivenza di questa specie, sempre più minacciata. L'orso bruno si ritrova nel logo dell'Associazione Italiana Wilderness. Tutelarlo e difenderlo rappresenta una delle nostre più importanti missioni. L'orso è il simbolo stesso di quella natura primitiva e selvaggia sempre più invasa dalla civiltà umana... con la sua progressiva scomparsa le terre d'Abruzzo non sarebbero più le stesse. Sarebbero montagne molto più malinconiche, povere e vuote, perchè spoglie delle orme di questo grande predatore, che rappresenta per gli abruzzesi e per tutt…

WWF Calabria, la Regione Calabria non autorizzi la centrale del Mercure

Il presidente del WWF Calabria, Beatrice Barillaro, ha scritto al Presidente della Regione ed agli assessori all’Ambiente ed alle Attività Produttive in merito alla centrale del Mercure auspicando che «la Regione non dia le autorizzazioni per la trasformazione dell’impianto a biomasse in un’area – afferma – che si trova tl centro del Parco nazionale del Pollino». «Il WWF – afferma Barillaro – ha già espresso in ripetute occasioni la sua contrarietà alla Centrale per motivi di difesa ambientale e per la tutela della salute e degli interessi economici degli abitanti del territorio del parco. E’ inammissibile che all’interno del più grande Parco naturale d’Europa sorga una centrale a biomasse di oltre 30 MW di potenza e che richiede enormi quantità di biomasse non reperibili in loco, a meno che non si vogliano tagliare i boschi e gli alberi secolari del Parco. In alternativa, il legname importato dall’estero verrebbe portato alla Centrale con 80 Tir al giorno in un’interminabile processi…

Dal Pollino al Kruger: Zunino risponde a Pappaterra

Ecco la copertina dell'opuscolo che andrà ai mondiali di calcio. Su un pino loricato è avvolta la bandiera italiana e si vedono due giogiosi escursionisti-tifosi.

Questa è la nota che Franco Zunino ha inviato al Quotidiano della Basilicata.
Indio
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Spett.le Redazione IL QUOTIDIANO DELLA BASILICATA




Prendo atto della precisazione della Presidenza del Parco Nazionale del Pollino al mio comunicato apparso il 9 giugno scorso su questo quotidiano, nonché delle parole di apprezzamento per il lavoro della nostra Associazione, benché risulti almeno falsata l’intuizione che trapelava dal comunicato originario del Parco, cioè di una “missione” in Sud Africa da parte dell’Ente Parco.



Il mio comunicato è stato una logica presa di posizione a seguito di un comunicato dell’Ente Parco affatto chiaro, per cui, a parte il commento finale, tutte le parti virgolettate sono parole che provengono …

Nessun viaggio in Sud Africa: Pappaterra risponde a Wilderness

Riportiamo qui la nota di Domenico Pappaterra inviata al Quotidiano della Basilcata, in risposta all'Associazione Italiana Wilderness (ovvero all'articolo di F. Zunino del 9 giugno). Ringraziamo qui il presidente del Parco per la pacatezza dei suoi toni e soprattutto per essere intervenuto sulla questione, anche perchè un chiarimento era necessario visto che il comunicato sul "Pollino al Kruger", per quello che lasciava intendere, aveva destato una generale riprovazione tra molti appassionati e operatori del Pollino. Ciò che è sbagliato è il "silenzio", ovvero quell'atteggiamento di chiusura verso le perplessità, le critiche, anche aspre, e i punti di vista che emergono nella "società civile" del Parco del Pollino, tra i giovani, tra gli ambientalisti, tra i lavoratori, in merito alle politiche gestionali del Parco. Ben venga quindi l'intervento del presidente.  L'operazione Pollino/Kruger comunque resta discutibile, nonostante i chiar…

E io pago! Dal Pollino al Kruger - Franco Zunino

dal Pollino alle "alte quote del Kruger", che molto alte non mi sembrano visto che siamo in presenza di un savana! (nella foto il Kruger National Park)comunicato stampa di Franco Zunino-------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Soldi e parchi,dal Pollino a Kruger…ed io pago! 8 giugno 2010 [di Franco Zunino - segretario nazionale Associazione Wilderness]«Dal Pollino al Kruger, per intonare l’inno d’Italia, per festeggiare i popoli del Mondo, grazie al calcio e alla sua universalità, ma anche per esaltare la natura che ritrova nel Parco Nazionale del Kruger uno dei più importanti “santuari” del Pianeta». Ha salutato così, il presidente del Parco Nazionale del Pollino, Domenico Pappaterra, la partecipazione dell’Ente Parco alla manifestazione “Parchi calabresi in Sudafrica”, promossa dall’Associazione Gaia Service di Rende (CS) in occasione della partita Italia-Nuova Zelanda del prossimo 20 giugno.…

Promuovere il Pollino... in Sudafrica!!!

Nelson Mandela: lo accompagnerei volentieri in una gita al Pollino...chissà, dopo l'ultima trovata del Parco potrebbe succedere.

Il Parco del Pollino in Sudafrica per promuovere il territorio del Pollino, la pace e la sportività. Valutate voi. Io sto muto.
Indio
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------
(fonte articolo: www.parcopollino.it) "Dal Pollino al Kruger"
Il Parco calabro-lucano si promuove ai Mondiali di Calcio in Sudafrica

(infoParco) – Rotonda (PZ) – «Dal Pollino al Kruger, per intonare l’inno d’Italia, per festeggiare i popoli del Mondo, grazie al calcio e alla sua universalita', ma anche per esaltare la natura che ritrova nel Parco Nazionale del Kruger uno dei piu' importanti “santuari” del Pianeta». Saluta cosi', il presidente del Parco Nazionale del Pollino, Domenico Pappaterra, la partecipazione dell’Ente Parco alla manifestazione “Parchi calabresi in Sudafrica”, pr…